testata Voce registrata di Freud area riservata inglese animate
trasp

 

Volume 18, Numero 1
Gennaio - Giugno 2014

INDICE

Fede, incredulità e convinzione dal punto di vista della psicologia medica
[Comunicazione al IV congresso dell'Associazione Psicoanalitica Internazionale, Monaco 1913],
Sandor Ferenczi

Giornata di studio "Il pregiudizio": un saluto e una breve nota introduttiva,
Adofo Pazzagli

Le radici del pregiudizio,
Simona Argentieri

Dalle teorie implicite al pregiudizio,
Giovanna Ambrosio

Le basi neurobiologiche del pregiudizio,
Paolo Mariotti

Diritto e pregiudizio,
Stefano Rodotà

Collusioni e pregiudizi nella relazione terapeutica,
Geni Valle

Luoghi comuni, pregiudizio e antisemitismo,
David Meghnagi

RECENSIONI

Psychoanalysis in Asia - China, India, Japan, South Corea, Taiwan.
Edited by Al Gerlach, Maria Teresa Savio Hooke, and Sverre Varvin
Karnac, London 2013
(Annalisa Ferretti)



Questo numero di "Psicoanalisi" è dedicato al Pregiudizio, tema centrale della giornata di studio che l'Associazione Italiana di Psicoanalisi ha organizzato in occasione del ventennale della sua fondazione.
La giornata di studio, aperta al pubblico e ideata secondo un approccio interdisciplinare, si è svolta il 9 novembre 2013 al Museo MACRO di Roma.
Sono disponibili nella sezione "Multimediale" i video delle due relazioni principali: quella di Simona Argentieri, di taglio psicoanalitico, che esplora in una dimensione storica i fattori affettivi e pulsionali che, ai livelli precoci della mente, possono distorcere i processi cognitivi e generare i pregiudizi; e quella del giurista Stefano Rodotà, da sempre impegnato nella salvaguardia dei diritti civili, che ha trattato il rapporto tra diritto e pregiudizio.
Sono seguiti brevi interventi di Giovanna Ambrosio, Paolo Mariotti, Geni Valle e David Meghnagi, volti a dare risalto a particolari aspetti teorici e clinici dei pregiudizi dal punto di vista psicoanalitico. La giornata — che ha riscosso un notevole successo di pubblico ed è stata caratterizzata da molti interventi di studiosi di varie discipline — è stata presieduta da Adolfo Pazzagli, presidente dell'A.I.Psi., autore della nota introduttiva.
In apertura riproduciamo un classico della psicoanalisi: Fede, incredulità e convinzione dal punto di vista della psicologia medica di Sandor Ferenczi, scritto nel 1913 in occasione del Congresso Internazionale di Monaco. Un testo poco conosciuto di questo grande autore, tra i primi a indagare le motivazioni inconsce delle anomalie del credere, che a nostro avviso risulta tuttora di straordinario interesse e attualità. La pubblicazione è stata gentilmente concessa dall'editore Raffaello Cortina, detentore dei diritti in lingua italiana, al quale va la nostra gratitudine.

Franco Angeli Editore
viale Monza 106 -20127 Milano
Tel. ++39-02-2895762 - Fax ++39-02-26141958
e-mail: riviste@francoangeli.it


 


 
Associazione Italiana di Psicoanalisi, Via di Priscilla 128, 00199 Roma